lunedì, Agosto 15, 2022
HomeAltroCome liberarsi dai topi da casa: alcuni suggerimenti pratici

Come liberarsi dai topi da casa: alcuni suggerimenti pratici
C




Per quanto tu possa essere atto alla pulizia e all’igiene della casa, il topolino può sempre intrufolarsi dentro la tua abitazione e provocare non pochi danni. È l’incubo di molte donne, dal momento che rosicchiano, sporcano, e sono anche difficili da stanare. Dunque si va alla ricerca di rimedi e trucchetti per riuscire a liberarsene completamente.

Prima però di analizzare uno per uno i rimedi contro i roditori, vogliamo precisarti l’importanza di liberarsi subito di questi animali dalla propria abitazione per ovvi motivi. In primis quelli di salute: i topolini sono infatti portatori di malattie gravi. Senza contare che possono arrecare un danno alla casa, lasciare escrementi in giro (il che oltre ad essere già raccapricciante può essere ulteriormente problematico se si hanno bimbi piccoli che portano tutto alla bocca), provocare sgradevoli odori. Al contempo un sorcio può causare crepe piccole, rintanarsi nei punti nascosti della casa e non andare più via. Detto quanto passiamo nel vivo del discorso, indicandoti tutti i rimedi necessari per liberarsi dei topi.

 

Rimedi contro i topi

Che sia una trappola per topi, del formaggio avvelenato o qualunque altra cosa, in giro trovi molti prodotti definiti come derattizzanti. Tuttavia se vuoi incrementare l’efficacia di questi prodotti, puoi anche utilizzare dei rimedi naturali che sono considerati altrettanto validi. Te ne indichiamo noi qualcuno.

  • Menta peperita

Partiamo dalla pianta di menta peperita. La puoi tenere in giardino, sul balcone, all’ingresso di casa. Avendo un forte odore, quest’ultimo tiene lontani molti animali tra cui i roditori. Se già ce l’hai in casa, puoi anche posizionare le foglie di questa piantina in giro per l’abitazione, soprattutto negli angoli che suscitano maggiore sospetto. Vedrai che i sorcetti se la daranno via a gambe levate. In alternativa puoi comprare l’olio essenziale in erboristeria, versarlo su dei batuffoli di ovatta in giro per casa, e avrai lo stesso effetto.

  • Le foglie di Eucalipto

Anche l’eucalipto ha lo stesso effetto, si tratta di un deterrente che al topo non piace affatto. Basta comprare dell’olio essenziale, versarlo su dei batuffoli di ovatta e posizionare questi ultimi nelle zone più sospette. Vedrai che il topo andrà via.

  • L’Alloro

La pianta di alloro è un altro rimedio naturale odiato dai roditori. Può essere di fondamentale importanza spargere le foglie in giro per la casa (ti consigliamo di mettere queste foglie anche in dispensa), in particolare armadi e davanzali.

  • La Lana in acciaio

La lana d’acciaio si pone davanti alle crepe. Messa nei posti giusti, evita che il topo acceda in casa, gli blocca la strada e non rosicchia niente.

  • Il Bicarbonato

Il bicarbonato è utile contro molti animali (anche contro le formiche). Tenendolo lungo le fughe, il topolino sta lontano. Tra l’altro non dà fastidio in alcun modo, puoi tenerlo lì per settimane.

  • Gli ultrasuoni

Non da meno, sono gli emettitori di ultrasuoni. Si tratta di un apparecchio che si trova facilmente in commercio che rilascia onde fastidiose all’orecchio dei topi, tali onde lo disorientano ma al contempo non provocano in lui alcun danno.

 

Prevenire meglio che curare

Il brutto di avere il topo in casa è che non stai tranquillo. Quindi sarebbe meglio prevenire proprio la sua venuta. Fai attenzione a tenere le porte chiuse, usa per gli alimenti contenitori ermetici e tieni la casa costantemente pulita ed igienizzata. Le più piccole fessure o i più piccoli fori nelle pareti vanno riempiti (occhio anche a tubi e a condotti di ventilazione che ti suggeriamo di pulire con frequenza). Fatto ciò stai sereno: nella peggiore delle ipotesi derattizzi casa con l’intervento di un professionista.




- Pubblicità -

Leggi anche