lunedì, Dicembre 6, 2021
HomeBagnoDove posizionare il termoarredo nel bagno

Dove posizionare il termoarredo nel bagno
D




Il termoarredo, come del resto suggerisce lo stesso nome, è una tipologia di calorifero molto in voga negli ultimi tempi e che viene installata in bagno. Oltre a riscaldare la biancheria e le salviette, permette di aggiungere un tocco di design nella stanza e per questo può avere forme anche particolari, oltre che finiture ricercate.

Ma dove si posiziona esattamente il termoarredo nel bagno? Questa è una domanda comune, alla quale è possibile dare una risposta dopo aver fatto alcune precisazioni. Con l’aiuto di un idraulico esperto, disponibile per interventi a Roma e consultabile qui, abbiamo trattato la questione in modo approfondito. Continua a leggere se sei interessato!

Termoarredo nel bagno: aspetti generali

In linea generale un termoarredo vanta una struttura realizzata in alluminio o acciaio, verniciata con tinte neutre o vivaci, ma in ogni caso in grado di offrire elevata resistenza all’umidità, oltre che durevolezza nel tempo.

Diversamente dai comuni radiatori, presenta una forma appositamente studiata per consentire il pratico posizionamento delle salviette, così da trovarle ben calde soprattutto una volta usciti dalla doccia.

Termoarredo Bagno di design
Termoarredo Bagno di design

Nella maggior parte dei casi, infatti, il termoarredo è composto da una serie di elementi tubolari, ma non mancano modello con pannelli completamente lisci o decorati con motivi originali. Leggi questo articolo se vuoi capire meglio come funziona e a che serve il termoarredo!

Installazione del termoarredo vicino la doccia o la vasca

Il termoarredo serve non solo per rendere la stanza più gradevole dal punto di vista estetico, ma anche per riscaldare la biancheria, specialmente durante la stagione invernale quando non è possibile stendere i panni all’aria aperta.

Tenuto conto delle funzioni di arredo e riscaldanti, si consiglia di posizionare il termoarredo in una parete grande, possibilmente lontano da porte e finestre. Di solito è anche preferibile che il termoarredo rimanga quanto più vicino possibile rispetto al box doccia o alla vasca da bagno, perché in questa maniera sarà più semplice prendere l’accappatoio o l’asciugamano. Una volta finito il momento di igiene personale, sarà molto piacevole asciugarsi e avvolgersi nelle spugne ben calde.

Installazione del termoarredo sopra il bidet

In commercio oggi si trovano diversi scaldasalviette dalla forma molto compatta, appositamente pensati per essere installati in maniera facile all’interno di ambienti di servizio piccoli.

Quando non si dispone di una parete grande a sufficienza in prossimità del box doccia o della vasca da bagno, sarà quindi possibile optare per un termoarredo dalle dimensioni contenute da posizionare sopra il bidet.

Del resto questa porzione di parete rimane vuota e con un termoarredo di design si riesce a sfruttarla al meglio, quindi a rendere il bagno maggiormente confortevole.

Installazione del termoarredo nel bagno: altre soluzioni

Molto spesso il termoarredo viene posizionato vicino al lavabo, ma in questo caso è meglio puntare su modelli dalla forma adeguata e non eccessivamente ingombranti. Grazie al termoarredo vicino al lavabo sarà possibile avere a portata di mano le salviette calde utili per asciguare le mani.

Bisogna sempre prestare massima attenzione in fase di installazione, tutto questo per evitare che il termoarredo possa impedire l’apertura di porte, finestre, ante dei mobili o del box doccia.

Quando il termoarredo non viene montato in maniera corretta non si fa altro che compromettere l’uso dello stesso, ma anche la funzionalità complessiva del proprio bagno.

L’installazione del termoarredo all’interno degli ambienti di servizio, vicino alla doccia, alla vasca, sopra il bidet oppure in prossimità del lavabo deve essere eseguita rispettando precise regole, almeno per quanto riguarda l’altezza. Non bisogna dimenticare che questo elemento serve soprattutto per appendere biancheria, accappatoi e salviette.

L’altezza dell’installazione dipende non solo dal punto in cui verrà posizionato il termoarredo, ma anche dal modello scelto, che potrà essere più o meno compatto. La priorità dovrà sempre essere quella di facilitare l’accesso con gli asciugamani.

Questo spiega il grande successo dei modelli tubolari, che permettono di appendere in maniera veloce la biancheria a diverse altezze, in modo che non possa toccare il pavimento.




- Pubblicità -

Leggi anche