mercoledì, Novembre 30, 2022
HomeAltroIl mercato immobiliare dinamico a Bologna

Il mercato immobiliare dinamico a Bologna
I




Le ultime analisi che riguardano il settore delle compravendite immobiliari nella città di Bologna affermano che sono in aumento i dati, prendendo in considerazione un confronto tra le informazioni registrate nei primi tre mesi del 2022 e quelle dello stesso periodo dell’anno precedente. In generale il momento è positivo per tutto il nostro Paese, visto che il primo trimestre dell’anno in corso è stato chiuso, in base a quanto affermano le ultime informazioni a disposizione, con più di 180.000 compravendite immobiliari. Un incremento che corrisponde al 12%, se si tiene in considerazione lo stesso periodo dell’anno scorso. Anche a Bologna la situazione è in ripresa, con una crescita notevole rispetto al 2021.

La situazione del mercato immobiliare a Bologna

Se si vogliono avere più informazioni sui bilocali in vendita a Bologna, si può consultare il sito Immobiliovunque.it. Si tratta di un vero e proprio punto di riferimento per chi vuole realizzare una compravendita immobiliare. Infatti questo portale è molto innovativo e propone annunci immobiliari soltanto selezionati tra quelli indicati dalle migliori agenzie immobiliari, per offrire ai clienti un servizio di qualità.

In generale il quadro sul mercato immobiliare nel capoluogo dell’Emilia Romagna è piuttosto positivo, a partire dalla seconda metà del 2021, quando la crescita è stata, per quanto riguarda le quotazioni, corrispondente all’1,9%.

Ottime notizie per chi vuole vendere, visto che gli appartamenti situati nel centro della città sono soggetti ad un aumento del 3,2%. Dal punto di vista delle transazioni, già alla fine del 2021 si è riscontrato un incremento del 22,6% rispetto all’anno precedente.

I prezzi aumentano anche perché c’è una forte domanda, sia da chi vuole avere a disposizione una prima casa sia per chi vuole acquistare come investimento. Gli investitori cercano soprattutto immobili piccoli, come per esempio i bilocali o i trilocali non di grandi dimensioni, che sono più facili da mettere a reddito.

Si evidenzia un mercato immobiliare molto dinamico anche per gli under 36, che sono agevolati dai mutui specifici e dalle tasse ridotte sulla prima casa. Ma vediamo la situazione nei vari quartieri.

La zona di via Marconi, nei pressi della stazione

Uno dei quartieri che possiamo prendere come punto di riferimento per l’analisi del mercato immobiliare è quello di via Marconi, nei pressi della stazione della città. È un’area molto interessante soprattutto per gli investimenti nel settore immobiliare e per coloro che hanno un budget non molto elevato.

Per quanto riguarda i prezzi, in questa zona della città il valore delle case è compreso tra 2.500 e 2.800 euro al metro quadro, almeno per quanto riguarda gli edifici che necessitano di una ristrutturazione.

Se ci spostiamo in via Indipendenza, vediamo aumentare il valore delle abitazioni, passando a 4.500 o anche a 5.000 euro al metro quadro. In queste aree della città è abbastanza elevata la richiesta di case in affitto, nello specifico da parte degli studenti e di coloro che lavorano fuori sede. In genere la richiesta per un bilocale corrisponde a circa 800 euro al mese.

Le aree di Foscherara e di Borgo Panigale

Si registra un incremento dei prezzi se ci spostiamo nel quartiere Foscherara e lo stesso si può dire in relazione all’area di Borgo Panigale, con un aumento dei prezzi degli immobili che in particolare è stato osservato nelle zone di Borgo Panigale e di Casteldebole.

Nello specifico si è verificato un vero e proprio intervento di riqualificazione in queste zone di Bologna, con dei miglioramenti che interessano alcune strutture dismesse e con la realizzazione di opere pubbliche.

In queste aree di Bologna sono stati messi a punto anche degli edifici nuovi, che possono essere acquistati anche a circa 3.000 euro al metro quadro.




- Pubblicità -

Leggi anche