MuDeFri: il design del Friuli Venezia Giulia si mette in mostra sul web

Le eccellenze regionali del design raccontate ed esposte dal MuDeFri_Museo del Design del Friuli Venezia Giulia

Il design in Friuli Venezia Giulia ha trovato uno spazio dove raccontare la sua storia, facendo conoscere le sue eccellenze produttive e i suoi stimati protagonisti.

Questo spazio si chiama MuDeFri, ovvero Museo del Design del Friuli Venezia Giulia, e ha sede nel web, dove propone mostre virtuali dedicate alla cultura del design. L’idea è di Anna Lombardi, per diversi anni collaboratrice di Alessandro Mendini e oggi docente di storia del design nella sede pordenonese dell’ISIA di Roma che,  credendo fortemente in  questo ambizioso progetto, nel 2016 ha innanzitutto avviato un crowdfunding al quale hanno preso parte anche alcune note aziende d’arredamento del territorio, come Billiani, Calligaris e Fantoni. Da li ne è nato un website, www.mudefri.it , con le prime “mostre virtuali”, navigabili di stanza in stanza con dei semplici click, attraverso un vero e proprio percorso espositivo. Una modalità di fruizione nuova, che sfrutta le potenzialità della rete per diffondere contenuti di alto profilo scientifico, aprendo ulteriori possibilità di approfondimento e interazione. Le immagini e i testi, infatti, si alternano ai link creando brevi digressioni che il visitatore può calibrare a seconda della sua curiosità e disponibilità di tempo. Oltre alle mostre, il sito offre una sezione percorsi, dove sono raccolti in ordine cronologico, tematico oppure alfabetico i diversi prodotti a oggi “collezionati” e una sezione blog dove trovano spazio notizie e approfondimenti dal mondo del design.

Ben sette le mostre finora prodotte, sulle quali spiccano Donne designer in FVG, che ha come punto di partenza la mostra Women in Italian design promossa dalla Triennale di Milano nel 2016, e  Legno, passione e design. Mario Pasquinelli, che ripercorre la carriera del designer toscano, uno fra i più prolifici nel distretto friulano della sedia. Quest’ultima mostra è stata curata da Umberto Rovelli, direttore del MuDeTo, il Museo del Design Toscano, che con il MuDeFri condivide intenti e prospettive.

Nei suoi tre anni di vita il MuDeFri è cresciuto e si è affermato nel 2017 anche grazie all’ideazione e organizzazione dell’Udine Design Week, evento volto a dare ulteriore slancio alla propria azione di valorizzazione dell’attività di industrial design del Friuli Venezia Giulia. Per una settimana, a marzo, il centro di Udine si anima con incontri, allestimenti e feste che mettono in stretto contatto le aziende, i progettisti e gli appassionati di design.

Il rigore nella ricerca, l’approfondita conoscenza del settore e la flessibilità del medium digitale hanno reso in breve tempo il MuDeFri una realtà autorevole nella divulgazione della cultura del progetto.

 

MuDeFri_Museo del Design del Friuli Venezia Giulia

www.mudefri.it / info@mudefri.it

Iscriviti alla Newsletter